Ecuador: Club senza soldi. Molte penalizzazioni ed addirittura a rischio la Liga Pro per il Barcelona SC

25.10.2019 15:40 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Ecuador: Club senza soldi. Molte penalizzazioni ed addirittura a rischio la Liga Pro per il Barcelona SC

Il calcio in Ecuador e' in piena crisi economica. Non e' una novità che molte società siano alle prese perennemente con problemi riguardanti il pagamento degli stipendi ma nell'ultimo anno le cose sono peggiorate. Alcuni club hanno dovuto fare i conti con regolari scioperi dei calciatori per il mancato pagamento di più di una mensilità e questo ovviamente ha messo in allarme prima di tutto la Federazione Calcistica Ecuadoriana, poi ovviamente anche la FIFA, che qualche mese fa aveva chiesto alla FEF di prendere seri provvedimenti verso le società inadempienti. E così e' stato, perchè al momento 3 club della Liga Pro (Fuerza Amarilla, El Nacional e Deportivo Cuenca) e 2 della Serie B (Santa Rita e Clan Juvenil) hanno subìto penalizzazioni, ed addirittura 2 giorni fa il Clan Juvenil, club di Sangolqì, e' stato ufficialmente escluso dalla Serie B perchè impossibilitato a normalizzare la sua situazione economica. Il problema non coinvolge però solo le 5 società sopra citate perchè c'e' addirittura il Barcelona SC, una delle società più blasonate dell'Ecuador, che versa in grave crisi economica, e nelle ultime ore e' arrivato l'ultimatum della FEF: o si pagano i debiti o in alternativa ci si accorda con i creditori per il pagamento dilazionato, pena l'esclusione dalla Liga Pro. Per ora la gara che il club di Guayaquil, 16 volte Campione dell'Ecuador, vincitore di 6 Coppe dell'Ecuador e che ha disputato 2 Finali e 6 Semifinali di Copa Libertadores, avrebbe dovuto giocare contro il Técnico Universitario Domenica 27, e' stata annullata. Un disastro insomma, al quale per ora non si riesce a porre rimedio.