Ecuador: Guai per il giovane Billy Arce, centrocampista del Barcelona SC. Dovrà scontare 20 giorni di carcere

06.10.2019 14:35 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Ecuador: Guai per il giovane Billy Arce, centrocampista del Barcelona SC. Dovrà scontare 20 giorni di carcere

Il centrocampista del Barcelona SC, Billy Arce, e' stato condannato a 30 giorni di prigione, dei quali 20 da trascorrere dietro le sbarre e 10 ai servizi sociali. E' questa la sentenza dei giudici di Guayaquil, dopo che il 21enne era stato arrestato per non aver superato un controllo alcolimetrico al quale era stato sottoposto dalla polizia della città ecuadoriana dopo essere stato fermato. La condanna, secondo quanto riferiscono fonti giornalistiche locali, sarebbe stata amplificata dal comportamento irriguardoso che Arce avrebbe tenuto dopo aver ricevuto la notizia della sua "positività" al test alcolimetrico. Inoltre il giudice ha comminato al calciatore anche una multa pecuniaria equivalente a tre salari mensili, ed in più ha avuto la patente sospesa per 60 giorni. Per Arce, prodotto del vivaio dell'Independiente del Valle, e che aveva avuto una breve esperienza nel 2018 in Inghilterra, con il Brighton, non si tratta del primo guaio, visto che solo qualche mese fa aveva visto il suo contratto con l'Emelec rescisso per alcuni atti di indisciplina. Il Barcelona SC lo aveva poi accolto proponendogli un contratto ma a patto che "calmasse" i suoi ardori, e per questo l'allenatore del Torero, Leonardo Ramos, aveva avuto alcuni colloqui anche con la famiglia del calciatore. Dopo la sentenza di ieri, la dirigenza del Barcelona ha dichiarato che nel gruppo il giovane centrocampista stava allenandosi con professionalità, senza dare adito ad episodi di indisciplina. Probabilmente Arce ha portato il suo carattere fuori dal campo di gioco, ma sulla strada non gli e' andata meglio.