L'inamovibile, Wilmar Barrios ha conquistato la Russia

14.05.2019 11:30 di Antonino Sergi Twitter:    Vedi letture
L'inamovibile, Wilmar Barrios ha conquistato la Russia

A volte l'ambientamento può essere complicato, richiede del tempo soprattutto passando dall'Argentina alla Russia. Sono stati complicati per esempio i primi mesi di Driussi, stella in Primera ed in difficoltà con lo Zenit. Proprio a San Pietroburgo, nel mercato di riparazione è sbarcato Wilmar Barrios per rinforzare il centrocampo di Semak.

Al Boca Juniors ha chiuso la sua avventura con l'espulsione nella finale di Madrid contro il River Plate e un pareggio anonimo in campionato contro il Newells. Nuova dimensione per il colombiano che non ha accusato il colpo, anzi.

Si è preso il centrocampo dello Zenit, quattordici partite giocate su quindici ed una sola saltata per squalifica. Quattordici gare in cui non è stato mai sostituito, ad aprile è stato nominato miglior calciatore del mese e qualche settimana fa ha festeggiato il titolo. Un impatto perfetto.