Copa de la Superliga 2020: Il River chiude il club e non giocherà stasera. La Superliga annuncia sanzioni

14.03.2020 14:01 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Copa de la Superliga 2020: Il River chiude il club e non giocherà stasera. La Superliga annuncia sanzioni

Il River Plate ha chiuso tutte le attività del club e da stamane e fino a tempo indeterminato non giocherà nessuna delle gare già programmate. Il comunicato reso noto ieri ha fatto sobbalzare la Superliga, visto che i Millonarios erano attesi dall'esordio in Copa de la Superliga stasera. Il River Plate ha chiarito che ha in questo modo seguito i suggerimenti dell'OMS ed ovviamente anche i Decreti che in questi ultimi giorni sono stati emanati dal Governo Nazionale e da quello di Buenos Aires in relazione alla pandemia di COVID-19 che ha colpito praticamente tutto il mondo. Oggi quindi al Monumental non si giocherà, e probabilmente per il club di Núñez ci sarà la perdita a tavolino della gara contro l'Atlético Tucuman visto che la Superliga ha, dopo aver saputo del forfait del River, rilansciato un suo comunicato che in pratica annuncia sanzioni al club per aver preso unilateralmente la decisione di non giocare. L'Atlético Tucuman da parte sua tramite una nota della dirigenza ha chiarito che il Decano sarà normalmente al Monumental per giocare la partita. Nelle prossime ore, visto il sasso che e' stato buttato nello stagno dal River Plate, potrebbero esserci altri club intenzionati a non giocare. Come al solito la questione e' molto complessa, o molto semplice, dipende dai punti di vista, certo e' che se, come probabilmente accadrà, il contagio da COVID-19 dovesse allargarsi in Argentina, dovrà necessariamente essere presa una decisione drastica anche rispetto al calcio.