Jesùs Mendez: "Non mi diverto più. Smetto con il calcio professionistico"

26.02.2019 15:06 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Jesùs Mendez: "Non mi diverto più. Smetto con il calcio professionistico"

Jesùs Mendez, 34 anni, dice addio al calcio professionistico. Il centrocampista, ex River Plate, Olimpo, San Gallo (Svi), Rosario Central, Boca Juniors, Independiente, Toluca (Mes) e Vélez Sarsfield, nazionale argentino ai tempi di Maradona dt, dopo un periodo di riflessione seguito all'abbandono del Vélez, ha deciso di dire basta. "Ho il fisico ancora integro, potevo benissimo giocare altri 4-5 anni, ma negli ultimi tempi della mia permanenza al Vélez avevo sempre meno voglia di alzarmi la mattina, gli allenamenti mi pesavano, non ero più felice, così ho deciso di chiudere con il professionismo". Mendez ha raccontato anche che dal 2015, quando subì la tragedia della scomparsa del fratello che si suicidò, aveva cominciato a meditare l'addio al calcio, ora, dopo 4 anni in cui comunque ha lavorato sempre da grande professionista, ha voluto mettere al primo posto la famiglia, dando questo annuncio, anche questo da grande professionista.