Rosario Central: I calciatori minacciano di non giocare domani, per mancato pagamento degli stipendi.

23.08.2019 13:56 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Rosario Central: I calciatori minacciano di non giocare domani, per mancato pagamento degli stipendi.

Un ottimo inizio di Superliga, importantissimi punti conquistati in chiave salvezza nonostante per ora la classifica promedio lo pone al penultimo posto, darebbe l'impressione di una ritrovata armonia all'interno del Rosario Central, dopo le due ultime stagioni molto negative, invece il fuoco covava sotto la cenere, ed ora i venti che spazzano la Rosario zona Canalla hanno lasciato uscire le fiamme. Il Rosario Central e' in crisi economica, ed i calciatori reclamano alcune spettanze arretrate, così ieri i referenti dei calciatori dopo una riunione hanno fatto sapere che se entro oggi non riceveranno gli stipendi arretrati, non scenderanno in campo nella sfida salvezza in programma domani contro il Patronato. Situazione molto complicata che ha portato il dt Diego Cocca a parlare per cercare di allentare, solo un pò però, la tensione. "I calciatori hanno detto la loro, ora tocca ai dirigenti. La situazione e' complicata, ma hanno dato la loro parola che si troverà la soluzione. Spero che dopo le parole si passi ai fatti perchè se no ci saranno problemi". Probabile che nel pomeriggio di oggi ci sia l'incontro "chiarificatore" tra calciatori e dirigenza.