Rosario Central: il gioco di Bauza non piace, il Patòn risponde: "Non m'importa di essere difensivista"

08.09.2018 14:11 di Roberto Scannapieco  articolo letto 32 volte
Rosario Central: il gioco di Bauza non piace, il Patòn risponde: "Non m'importa di essere difensivista"

Edgardo Bauza non e' mai stato un allenatore attento alla "bellezza" del gioco, il suo credo e' la concretezza e le vittorie ottenute gli hanno dato sempre ragione. La stampa però non lo ha mai amato molto, specie quella argentina, e nonostante il secondo posto attuale nella Superliga, sono bastati 2 risultati negativi per far tornare in primo piano il suo gioco non eccelso. Domenica scorsa la sconfitta in campionato contro il Racing Club, ieri il pareggio contro il Talleres Còrdoba in Copa Argentina, mitigato solo dalla vittoria ai calci di rigore, e subito in conferenza stampa gli e' stato chiesto cosa ne pensasse delle ultime prestazioni, con il gioco attuato non molto in linea con ciò che vuole vedere il tifoso. Bauza ha risposto piccato alla domanda "impertinente": "Non me ne frega niente di cosa scrivono e dicono i giornalisti, non capiscono nulla del calcio, di cosa e' il calcio. Non esistono partite facili, si corre molto, e tatticamente tutte le squadre sono difficili da affrontare. A volte si vince, a volte si perde, a volte, come accaduto oggi, si pareggia. E' il calcio, nessuna squadra può fare a meno della difesa, ed a me non frega un c.... che mi si dica che sono un difensivista". Baza, vale ricordarlo, da allenatore ha vinto un Campionato Peruviano con lo Sporting Cristal, 1 Campionato Ecuadoriano, 1 Copa Libertadores ed 1 Copa Sudamericana con la LDU Quito, ed 1 Copa Libertadores con il San Lorenzo. Non male per un allenatore difensivista