Superliga: La SAF protesta ufficialmente per i continui cambi di data della Finale di Libertadores

06.12.2018 13:29 di Roberto Scannapieco  articolo letto 21 volte
Superliga: La SAF protesta ufficialmente per i continui cambi di data della Finale di Libertadores

Il Comitato Esecutivo della Superliga Argentina ha inviato una nota alla CONMEBOL nella quale esterna tutto il suo malumore per i continui cambi di data della Finale della Copa Libertadores 2018, che stanno danneggiando il Campionato Argentino: "La SAF ha impostato il suo calendario tenendo conto, in primis, della partecipazione alle competizioni internazionali dei suoi club, uniformandosi alle date definite e diffuse dalla CONMEBOL. Il cambio continuo della data della Finale di Libertadores, decisioni prese unilateralmente, stanno procurando un grande danno al nostro campionato. I club sono costretti giornalmente a cambiare i piani di allenamento e di gara, non solo, anche gli organi di sicurezza pubblica che devono garantire lo svolgimento tranquillo delle gare vengono penalizzate, ed in più stanno causando danni anche agli sponsor. Esprimiamo viva preoccupazione per le azioni intraprese dalla CONMEBOL". Questo e' il tono abbastanza duro del Direttivo della Superliga, che però continua poi augurandosi che questi "disguidi" non si ripetano in futuro, e che come organizzazione della Primera Divisiòn Argentina sarà presente nella sede della CONMEBOL, ad Asunciòn i prossimi 17 e 18 Dicembre, quando si definirà il calendario internazionale del primo semestre 2019.