Goiàs: l'Esmeraldino trema per l'irregolarità di Ernandes. A rischio la promozione in Serie A

04.12.2018 14:31 di Roberto Scannapieco  articolo letto 15 volte
Goiàs: l'Esmeraldino trema per l'irregolarità di Ernandes. A rischio la promozione in Serie A

Fulmine a ciel sereno per il Goiàs, una delle squadre promosse al prossimo Brasileirao A, e per il Cearà, squadra della Serie A. Il problema si chiama Ernandes, difensore di 31 anni. Il calciatore che ha giocato quest'anno 1 gara con il Cearà e 31 partite con il club Esmeraldino, avrebbe prodotto una documentazione falsa riguardo l'anno di nascita; Nella documentazione in mano alla CBF, la Federazione Calcistica Brasiliana, Ernandes e' registrato con la data di nascita del 1987, mentre il certificato di nascita del calciatore porta l'anno di nascita al 1985. A questo punto, vista la discrepanza di date, si prefigura il reato di falsa attestazione dell'anno di nascita, e per questo entrano in gioco le due società con le quali ha giocato il difensore quest'anno. L'irregolarità se confermata potrebbe portare alla penalizzazione di Cearà e Goiàs, il che significherebbe per il Vovò la concreta possibilità di essere retrocesso in Serie B, salvando così lo Sport Recife, finito quartultimo, e per il Goiàs la perdita della promozione in Serie A, visto che il club e' arrivato al 4° posto in campionato, ultimo disponibile per la promozione, a pari punti con il Ponte Preta. Non solo, come recita l'articolo 214 del Codice di Giustizia Sportiva, oltre alla penalizzazione, le squadre riceverebbero anche una sanzione pecuniaria che va da 100 Real (quasi 2500 Euro) a 100mila Real (poco meno di 23mila Euro). Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente nuovi sviluppi del caso, ed intanto Sport e Ponte Preta restano alla finestra.