Rafael Sobis, la doppietta al River e il retroscena sul Milan

08.05.2019 18:15 di Antonino Sergi Twitter:    Vedi letture
Rafael Sobis, la doppietta al River e il retroscena sul Milan

Serata di Libertadores, 2-2 tra Internacional e River Plate ma la copertina è per Rafael Sobis. Doppietta per l'attaccante brasiliano, bravo a sorprendere dalla lunga distanza Franco Armani e poi glaciale degli undici metri. Protagonista contro i campioni in carica, niente male a 33 anni.

Per tutti i neofiti del calcio sudamericano nei primi anni 2000, il nome di Rafael Sobis circolava come un potenziale nuovo campioncino con la maglia dell'Internacional. Era il 2006, il club brasiliano alzava al cielo la Copa Libertadores ed intanto le voci di un possibile addio dell'allora 21enne cominciavano a circolare. 

Tanti club europei, qualche nome importante tra cui il Milan. I rossoneri sono pronti a regalare un colpo verdeoro per l'attacco nell'anno dopo Calciopoli. Il nome di Sobis è il primo della lista, l'operazione appariva veramente a buon punto. 

Lo stesso centravanti, come riportato all'epoca da TUTTOmercatoWEB, aveva confermato tutto: "La trattativa e' a buon punto, restano da definire alcuni dettagli, ad esempio se il mio arrivo avverrà prima o dopo la Coppa Intercontinentale".

La Coppa Intercontinentale, il secondo con la nuova formula del Mondiale per Club. L'Internacional gioca contro il Barcellona di Messi e Ronaldinho, vince e mette in mostra un giovane Pato ma non c'è spazio per il tanto chiacchierato Rafael Sobis. 

Aveva già firmato con il Betis, per buona pace del Milan. Un'esperienza quella in Spagna non indimenticabile, 60 presenze e 8 reti prima del ritorno in patria. Niente Mondiale per Club e niente futuro a tinte rossonere, intanto ieri si è ripreso una serata da protagonista.