Cerro Porteño: Rodrigo Rojas ceduto all'Olimpia, Il calciatore spara a zero sui dirigenti Azulgrana

02.12.2018 15:10 di Roberto Scannapieco  articolo letto 11 volte
Cerro Porteño: Rodrigo Rojas ceduto all'Olimpia, Il calciatore spara a zero sui dirigenti Azulgrana

Chiusura al veleno per l'avventura di Rodrigo Rojas al Cerro Porteño. Il 30enne centrocampista offensivo con un piccolo passaggio nel 2011 anche in Europa, giocò poco con la squadra belga del Beerschot AC, da 4 anni al Ciclòn de Barrio Obrero, e' stato ceduto all'Olimpia, da poco laureatasi Campione del Paraguay, ma e' la modalità che ha fatto discutere. La società Azulgrana aveva comunicato la cessione del calciatore, che secondo i dirigenti, aveva rifiutato il rinnovo chiedendo un aumento spropositato dell'ingaggio. Dopo qualche giorno di silenzio, Rojas ha indetto una conferenza stampa nella quale ha voluto precisare che mai ha chiesto aumenti salariali, visto che non c'e' stato nessun tentativo di trattativa per il rinnovo del contratto. Il calciatore ha sparato a zero sui dirigenti, definendoli dei bugiardi che hanno ingannato sostanzialmente la tifoseria. Rojas, beniamino dell'hinchada del Ciclòn, nei quattro anni passati a Barrio Obrero ha vinto un Torneo Apertura nel 2015 ed una Primera Divisiòn nel 2017. Ora ripartirà dall'Olimpia, acerrima rivale del Cerro Porteño, ma dopo le sue parole e' chiaro che non potrà essere tacciato di tradimento.