CHE FINE HA FATTO? Ignacio Fideleff, il peggior quinquennale del Napoli

30.05.2018 12:00 di Antonino Sergi Twitter:   articolo letto 2634 volte
CHE FINE HA FATTO? Ignacio Fideleff, il peggior quinquennale del Napoli

A volte diventa effettivamente strano andare a trovare un calciatore argentino che fallisce a Napoli, la terra di Maradona che ha giovato anche a gente come Lavezzi e Higuain che nella città partenopea hanno fatto la differenza. Tornando indietro possiamo citare Calderon ma rimanendo nell'era De Laurentiis, il premio di peggior acquisto lo vince a mani basse Ignancio Fideleff. 

Onesto mestierante del Newell's, viene ingaggiato dal Napoli nell'ultimo giorno del mercato estivo del 2011 facendogli sottoscrivere un contratto di ben cinque anni. Investimento in chiave futura verrebbe da pensare ma c'è già chi si mangia le mani all'esordio del centrale argentino in Serie A.

Teatro lo stadio Bentegodi, il risultato è di 0-0 contro il Chievo quando arriva un pallone innocuo in area di rigore scodellato da Hetemaj ed il buon Fideleff pensa bene di svirgolare regalando l'assist da tre punti a Moscardelli che non sbaglia. Saranno quattro le presenze in azzurro, passa anche dal Parma per una sola partita, prima di un lungo peregrinare in giro per il mondo. 

Nel 2016 è scaduto il suo contratto che lo legava al Napoli, possiamo continuare a definirla come una delle peggiori operazioni dell'era ADL. Non trovando spazio nemmeno nella terra natia, Ignacio Fideleff ha deciso di cambiare vita trasferendosi in Islanda dove tutt'ora veste la maglia dell''IBV Vestmannaeyjar.