GUIDA ALLA COPA AMERICA: Paraguay: squadra, stella e formazione

14.06.2019 17:30 di Samuele Altomare   Vedi letture
GUIDA ALLA COPA AMERICA: Paraguay: squadra, stella e formazione

È obbligato a ripartire il Paraguay, reduce da annate decisamente deludenti. Mancate le qualificazioni agli ultimi 2 Mondiali, nell'ultima Copa América è arrivata una prematura uscita nella fase a gironi. Certo, non si tratta di una rosa capace di vincere tutto, ma meglio di così si può fare. La guida tecnica, lo scorso anno era stata affidata da Francisco Arce a Juan Carlos Osorio; il colombiano però ha rinunciato dopo pochissimi mesi, causa un rapporto conflittuale con la federazione. Al momento il commissario dell'Albirroja è il Toto Berizzo, dal quale ci si aspetta una buona competizione, ma questo è un obiettivo non facilmente raggiungibile, visto soprattutto il pochissimo tempo avuto a disposizione dall'argentino. I Guaraní sono inseriti nel Gruppo B con Argentina, Colombia e Qatar.

CONVOCAZIONI- Un'età media molto alta e quindi tanta esperienza contraddistinguono la rosa del Paraguay. Ha sorpreso molti la scelta di non chiamare Antonio Sanabria, attaccante del Genoa, e di convocare al suo posto Óscar Cardozo; Tacuara, ormai 36enne, gioca nel suo paese con il Libertad e non è più quello del Benfica. L'unico "italiano" di conseguenza è il Ropero Federico Santander, che si è guadagnato la chiamata grazie ad una stagione molto positiva con il Bologna, grazie ad 8 gol segnati; vecchie conoscenze della nostra penisola sono Gustavo Gómez (ex Milan), e gli ex Roma Iván Piris e Juan Manuel Iturbe. In particolar modo quest'ultimo (che probabilmente tornerà nel Belpaese per vestire la maglia del Parma), avrà il compito di spaccare le partite dalla panchina con la sua velocità. Non possono mancare ovviamente i leader tecnici dell'Albirroja, ossia Miguel Almirón (vera stella dei paraguagi) e Óscar Romero, il quale è ancora "esiliato" in Cina.

CLICCA QUI PER VEDERE LA COPA AMERICA, PRIMO MESE GRATUITO

STELLA- L'uomo che può fare la differenza in questo Paraguay non può che essere Miguel Almirón. Trequartista di grandissima qualità, Miguelito (o Mike, come lo hanno ribattezzato negli USA), è cresciuto tra Cerro Porteño e Lanús, e ha disputato poi 2 anni negli Stati Uniti nell'Atlanta United del Tata Martino. In Georgia il 25enne ha fatto la differenza vincendo anche un campionato, e da gennaio finalmente assapora grande calcio. Per 21 milioni di sterline è stato infatti acquistato dal Newcastle di Benítez; i primi 6 mesi sono stati deludenti e possiamo definirli di ambientamento, certamente il prossimo anno i Magpies si aspetteranno di più. Almirón è il leader tecnico di questa Nazionale, e gran parte dei palloni passeranno dai suoi piedi; vedremo cosa riuscirà a combinare.

GIOVANE DA SEGUIRE- In questo caso scegliamo di parlare di Matías Rojas. È stato uno dei protagonisti della strabiliante stagione in Argentina del Defensa y Justicia di Sebastián Beccacece, classificatosi seconda in Superliga; gioca da trequartista (o ala sinistra), ed è riuscito a raggiungere la doppia cifra con l'Halcón. Numeri che gli sono valsi la chiamata del Racing Club, ossia proprio la squadra che ha soffiato il titolo al club di Florencio Varela. Assolutamente da tenere d'occhio. Osservate anche Santiago Arzamendia, terzino (o anche esterno di centrocampo) in forza al Cerro Porteño di 21 anni, e con tanti riflettori puntati sia dal Sud America che dall'Europa.

COMMISSARIO TECNICO- Come detto il commissario tecnico è Eduardo Berizzo. 49enne praticante un calcio molto offensivo, ha raggiunto i suoi migliori risultati in Spagna con il Celta Vigo; non è riuscito a ripetersi né al Siviglia né all'Athletic Bilbao, subendo due esoneri. Il Toto è sulla panchina dell'Albirroja solo da pochi mesi e difficilmente sarà già riuscito a imprimere il proprio marchio sulla squadra, ma questa Copa potrà essere un buon trampolino di lancio per il futuro calcistico della Nazionale Guaraní.

FORMAZIONE- (4-3-3) Roberto Fernández; Piris, Gustavo Gómez, Balbuena, Arzamendia; Rodrigo Rojas, Celso Ortíz, Almirón; Derlis González, Cardozo, Romero

CLICCA QUI PER VEDERE LA COPA AMERICA