GUIDA ALLA COPA AMERICA - Perù: squadra, stella e formazione

14.06.2019 16:30 di Antonino Sergi Twitter:    Vedi letture
© foto di Nicolò Zangirolami/Image Sport
GUIDA ALLA COPA AMERICA - Perù: squadra, stella e formazione

Un lunghissimo digiuno dalle competizioni di altissimo livello internazionale e il ritorno al Mondiale 2018, il Perù è uscito ai gironi senza però demeritare o fare la figura della semplice comparsa. Ricardo Gareca ha plasmato una squadra abile in ogni zona del campo, brava a sfruttare gli errori avversari e magari punirti in contropiede. Squadra ostica, che ti morde le caviglie e ti può pungere letalmente con Paolo Guerrero senza dimenticare però Jefferson Farfan. Ci sono tutti gli ingredienti per piazzarsi al secondo posto del girone con Brasile, Venezuela e Bolivia.

CONVOCAZIONI - Continuità, è sicuramente quello che ha cercato Ricardo Gareca. Nonostante un anno in più, ha confermato per lunghe linee le chiamate della scorsa estate per la Coppa del Mondo. C'è il più atteso, Paolo Guerrero ma anche tanti calciatori che si stanno facendo spazio in Europa. Un occhio quindi al velocissimo terzino Advincula o Paolo Hurtado senza dimenticare Cueva, probabilmente il giocatore dotato di maggior fantasia ed estro di tutta la selezione peruviana.

CLICCA QUI PER VEDERE LA COPA AMERICA, PRIMO MESE GRATUITO

STELLA - Giù il cappello davanti a Paolo Guerrero, il depredator è sempre lì al centro dell'attacco del Perù. Si erano mobilitate tutte le nazionali per farlo partecipare alla Coppa del Mondo, ha indossato il numero nove ma è rimasto a secco nelle tre gare in Russia. Ci riprova in Copa America, competizione più amica per l'ex attaccante del Bayern Monaco. Può scrivere la storia con la fascia di capitano al braccio, gli mancano soltanto sette gol che sommati ai dieci realizzati lo isserebbero come miglior marcatore della storia della competizione.

GIOVANE DA SEGUIRE - Anagraficamente il Perù non è una selezione giovanissima, soltanto un ventenne che risponde al nome di Petrell dello Sporting Cristal ma senza alcuna presenza in nazionale. Scegliamo allora il 23enne Renato Tapia, ormai esportato in Olanda. Da tempo nel settore giovanile del Feyenoord, il mediano peruviano è passato in prestito al Willem II in questa stagione trovando continuità di rendimento e la prima marcatura in Eredivisie.

COMMISSARIO TECNICO - Da quattro anni sulla panchina del Perù, Ricardo Gareca è ormai un simbolo. Il tecnico argentino soprannominato El Tigre, è l'uomo in più della selezione peruviana. Con lui al timone la storica qualificazione allo scorso Mondiale, proverà a sorprendere in questa Copa America partendo da ottime basi.

CLICCA QUI PER VEDERE LA COPA AMERICA