Copa Libertadores, un Darío Benedetto magnifico batte il Palmeiras

25.10.2018 07:54 di Samuele Altomare   Vedi letture
Copa Libertadores, un Darío Benedetto magnifico batte il Palmeiras

BOCA JUNIORS 2-0 PALMEIRAS

È del Boca Juniors la seconda semifinale di Copa Libertadores, grazie ad un successo per due a zero contro il Palmeiras. Se proprio vogliamo essere precisi, dovremmo però dire che Darío Ismael Benedetto ha battuto per due a zero il Palmeiras. Andiamo però con ordine. La prima grande occasione è per il Cali Izquierdoz che su colpo di testa da calcio d’angolo sfiora il gol anticipando Wéverton in uscita. Per il resto la partita va avanti con delle azioni da gol non così nitide (escluso un gran tiro di Dudu per il Verdão che ha accarezzato il palo di Rossi). Poi al 77’ la svolta: Schelotto toglie Ramón Ábila e inserisce Darío Benedetto. Minuto 82’: calcio di punizione per il Boca, tiro fantastico di Lucas Olaza (grande partita la sua) diretto all’incrocio, ma Wéverton la mette in corner. Sul calcio d’angolo la sblocca El Pipa con un grande colpo di testa, tornando al gol 339 giorni dopo la rottura dei legamenti. Come se non bastasse, 5 minuti dopo si ripete con un destro terrificante dal limite dell’area, una bomba assurda che batte Wéverton e che forse avvicina gli Xeneize alla finale: un Benedetto da film, semplicemente straordinario. Ricordiamo però: ci sono ancora 90 lunghissimi minuti da giocare, in un campo difficilissimo come l’Allianz Parque di San Paolo. Scolari ci crede, il Palmeiras ci crede, ma questo Boca è tostissimo: ritorno l’1 novembre alle 01:45.