Bolivia: La Serbia passeggia contro La Verde. 1-5

10.06.2018 14:10 di Roberto Scannapieco  articolo letto 13 volte
Bolivia: La Serbia passeggia contro La Verde. 1-5

La Bolivia sbatte contro la Serbia, e prende 5 ceffoni. L'amichevole di ieri della Verde, la terza della gestione César Farìas, e' stata poco più di un allenamento per i serbi, che hanno così rifinito in tranquillità la preparazione pre-mondiale. Il risultato, 5-1, rispecchia i differenti momenti delle due Nazionali; la Serbia sta crescendo e negli ultimi 12 anni, ha centrato la qualificazione mondiale in 3 occasioni. La Bolivia sta di contro, passando il peggior momento della sua storia calcistica, e ci vorrà ancora molto tempo prima di rivedere La Verde poter competere quanto meno a livello sudamericano. Riguardo il match, pochissimo da dire, se non che la Serbia ha avuto fin dall'inizio vita facile, chiudendo il primo tempo sul 4-0 (Mitrovic al 4°, Ljajic al 19°, Mitrovic al 23° ed Ivanovic al 42°). Nella ripresa c'e' stato un piccolissimo sussulto boliviano, con la rete di Campos al 3°, ma e' stato un attimo, la Serbia ha continuato nel suo "allenamento", e Mitrovic si e' portato il pallone a casa segnando la terza rete personale al 23°, portando il risultato sul 5-1, che poi sarà lo score finale. La Federazione Calcistica Boliviana non e' rimasta ovviamente soddisfatta del capitombolo, mentre Farìas, il dt, non ha visto tutto nero, elogiando i suoi, specie per il secondo tempo, nel quale hanno dimostrato grinta, quantomeno per evitare che il risultato divenisse pesantissimo. Il selezionatore boliviano sa che il suo, se sarà confermato sulla panchina della Nazionale, sarà un lavoro difficilissimo, viste le enormi difficoltà a trovare la materia prima, in un Paese che comunque ha difficoltà evidenti, e non solo nel settore del calcio.