Ecuador: Nodo allenatore; sfumato Klinsmann, ora il candidato principe sarebbe Jordy Cruyff

04.01.2020 17:17 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Ecuador: Nodo allenatore; sfumato Klinsmann, ora il candidato principe sarebbe Jordy Cruyff

Il nodo allenatore della Nazionale tiene banco da ormai molti mesi in Ecuador. La Federazione dopo aver ufficializzato la fine dell'interinato di Jorge Célico avrebbe cominciato a sondare alcuni tecnici europei e sembrava che dovesse essere Jurgen Klinsmann a dirigere la Tri, ma quando tutto lasciava presagire l'imminente presentazione del tedesco, e' calato un silenzio tombale sulla trattativa. Chiuso il capitolo Klinsmann, la FEF a fine 2019 ha annunciato l'ingaggio dello spagnolo Antonio Cordòn come Direttore Sportivo della Federazione, colui in pratica che avrebbe dovuto cercare il tecnico. E ad inizio anno nuovo e' cominciata a circolare il nome di Jordy Cruyff. Cognome altisonante, Jordy e' il figlio di Johan, ed e' un amico di Cordòn. Jordy Cruyff ha 45 anni, ha avuto una carriera calcistica discreta, ha giocato tra l'altro con Barcellona (41 presenze ed 11 reti) e Manchester Utd ( 34 presenze e 7 reti in due diversi periodi), e dopo aver appeso le scarpe al chiodo ha cominciato a lavorare come Direttore Sportivo. Nel 2017 comincia la carriera di allenatore al Maccabi Tel Aviv, poi passa ai cinesi del Chongqing Lifan dove e' stato esonerato a metà Dicembre. Ora esce con forza la sua candidatura ad allenatore della Tri, che lui stesso in un intervista ha confermato. Sarà finalmente la volta buona per la chiusura dell'affaire allenatore dell'Ecuador?