Perù: Paolo Guerrero stangato dal TAS! 14 mesi di squalifica. Addio Mondiale

14.05.2018 21:56 di Roberto Scannapieco  articolo letto 83 volte
Perù: Paolo Guerrero stangato dal TAS! 14 mesi di squalifica. Addio Mondiale

E' sfumato stamane il sogno di Paolo Guerrero di partecipare al Mondiale con la Nazionale del Perù. Stamattina infatti e' arrivata la sentenza del TAS di Losanna riguardo il suo caso di doping. Il calciatore della Bicolor e del Flamengo, trovato positivo dopo un controllo antidoping alla fine di Argentina-Perù, valida per le qualificazioni mondiali, giocata a Novembre 2017, era stato sanzionato con 6 mesi di squalifica, sanzione finita solo qualche settimana fa. L'AMA, l'Agenzia Mondiale Antidoping, però aveva fatto ricorso contro la sentenza, chiedendo addirittura un supplemento di squalifica, che ovviamente avrebbe comportato l'assenza di Guerrero ai Mondiali, e da parte sua, il calciatore, tramite i suoi legali, chiedeva che la sanzione fosse addirittura annullata. Dopo le audizioni delle parti in causa, ad inizio Maggio, si attendeva il verdetto finale, arrivato oggi, e che purtroppo per il calciatore, e' stato negativo. Il TAS ha squalificato Guerrero per 14 mesi, per cui, avendo già scontato 6 mesi, gli restano altri 8 mesi, che significano addio al Mondiale, perchè su questa decisione non e' possibile più appellarsi.