Arsenal: retrocesso in Primera B, dopo 16 anni. Che fine farà il club dei Grondona?

02.04.2018 14:23 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Arsenal: retrocesso in Primera B, dopo 16 anni. Che fine farà il club dei Grondona?

L'Arsenal Sarandì retrocede matematicamente nella Primera B Nacional. E' questo il verdetto dopo il pareggio nella gara di ieri contro il Chacarita Jrs. Per il club fondato nel 1957 da Julio Humberto ed Héctor Grondona, si tratta della prima retrocessione nella storia, visto che dalla fondazione, c'erano state solo promozioni. Dall'arrivo in Primera A, nel 2002, l'Arse aveva sempre disputato buoni campionati, vincendo un Torneo Clausura (2012), una Supercopa Argentina (2012) ed una Copa Argentina (2013), addirittura arrivando poi a disputare la Copa Libertadores (arrivò ai Quarti di Finale nel 2014), la Copa Sudamericana, che vinse nel 2007, e la Copa Suruga Bank ( finalista perdente nel 2008). Sembrava destinato ad entrare nel novero delle società più importanti l'Arsenal, ma la scomparsa di Julio Humberto Grondona, che era Presidente dell'AFA, fu una mazzata tremenda, e da allora fino ad ieri, la società ha incamerato problemi su problemi, la squadra ha nell'arco di 3 anni, dilapidato tutto quello che di buono era stato fatto, fino alla certificazione della retrocessione di ieri pomeriggio. L'Arsenal, essendo il club del Presidente Grondona, non e' stato mai ben visto nell'ambiente calcistico argentino, che ha sempre rinfacciato una "protezione" importante, ma ora che le cose sono cambiate, c'e' il rischio che il club possa fare più di un passo all'indietro, per cui la dirigenza, tra l'altro affidata ad un altro Grondona, Ricardo, dovrà almeno tentare nel prossimo anno di restare nella B Nacional, cosa non facile viste anche e soprattutto le difficoltà finanziare, ed il compito di "salvare" l'Arse lo avranno anche i tifosi del Barrio Sarandì.