"Il mio regno per la Gran Final". La storia di Renzo, piccolo tifoso del River Plate

20.11.2018 20:13 di Roberto Scannapieco  articolo letto 20 volte
"Il mio regno per la Gran Final". La storia di Renzo, piccolo tifoso del River Plate

Questa volta il re non e' Riccardo III, ma Renzo, piccolo tifoso del River Plate che vive a Paranà, nella Provincia di Entre Rìos, quasi 500 km da Buenos Aires e dal suo River. Renzo, 6 anni, nei giorni scorsi e' entrato prepotentemente nelle case di tutto il mondo dopo che la sua foto che lo vede seduto vicino ad un banchetto sul quale ci sono dei giocattoli e sul quale c'e' scritto "vendo juguetes para poder ir al Monumental" e' stata ripresa da tutti i social ed organi di informazione. Il piccolo tifoso del River Plate vuole andare a vedere la Gran Final, ed ha deciso di vendere ciò che per lui e' più importante, il suo regno, i giocattoli con i quali si diverte tutti i giorni, oltre al divertimento di vedere il River Plate, la squadra del cuore. L'appello di Renzo, "vendo i miei giocattoli per poter andare al Monumental" e' stato recepito da un club di tifosi dei Millonarios di Màlaga, in Spagna, che ha deciso di realizzare il sogno del piccolo tifoso senza doversi disfare dei suoi giochi. I soci del club hanno raccolto fondi sufficienti per permettere al giovane Renzo di seguire la gara che ricorderà per tutta la vita, insieme alla madre; non solo, il denaro raccolto permetterà di pagare il viaggio andata e ritorno da Paranà a Buenos Aires, di poter pranzare nell'imminenza del match, ed anche di ricevere un regalo. I tifosi del club malagueño hanno dichiarato che "quello che abbiamo fatto e' un piccolo gesto per far capire il River non e' solo una squadra di calcio, e' una famiglia, e' amore, e' passione. Speriamo che questa nostra iniziativa serva ad altri tifosi per organizzarsi quando possibile, per esaudire i sogni di bambini come il piccolo Renzo. Tutti siamo stati bambini, tutti noi sognavamo giocattoli, libri, viaggi; il sogno di Renzo era andare al Monumental a vedere i suoi beniamini". Sabato 24 Novembre, al Monumental ci sarà un re, che non si chiama Riccardo III, ma Renzo. Buona partita piccolo grande tifoso.