Santiago Arroyave dà un calcio alla disabilità

06.05.2018 23:18 di Roberto Scannapieco  articolo letto 29 volte
Santiago Arroyave dà un calcio alla disabilità

Giovedì scorso, il giovane Santiago Arroyave ha esordito nel fùtbol colombiano con la maglia del Leones FC, squadra della città di Itaguì. Arroyave ha giocato 5 minuti della gara di Copa Aguila, Leones-Pereira (0-1 il finale), ma per lui saranno stati 90, visto che con l'ingresso in campo ha coronato un sogno. Santiago Arroyave, 18 anni, e' nato con con una malformazione, chiamata Focomelia, che gli ha prodotto il mancato sviluppo dell'arto superiore sinistro, ed in minima parte, anche dell'arto superiore destro. Il ragazzo però, grazie alla sua famiglia, agli amici, ed al calcio, e' riuscito a superare le difficoltà, soprattutto mentali, della sua disabilità, e fin da bambino coltivava il sogno di poter giocare in un club profesionistico. Forza, tenacia, dedizione, costanza, tutto questo e' stato Santiago Arrovaye per realizzare il suo sogno. Da 4 anni fa parte delle giovanili del Leones FC, che quest'anno partecipa alla Primera A de Colombia, la Ligua Aguila, e 3 giorni prima della gara di coppa, ha avuto la gratificazione di essere convocato per la partita. Il giovane, ha confessato che fino al giorno del match, non e' riuscito a dormire molto, tanta era l'ansia di poter scendere in campo in una partita ufficiale del calcio professionistico. E' andata bene, Santiago ha giocato i minuti di recupero della partita, ed alla fine, sembravano più emozionati compagni ed avversari, che lui. Una giornata che non potrà dimenticare il giovane, che può essere da esempio positivo per tanti che, per via di disabilità varie, a volte si chiudono in se stessi. Con la tenacia, la perseveranza e l'impegno si può dare un calcio alla disabilità, Santiago Arroyave lo ha dimostrato.