Sebastiàn Abreu: El Loco nel Guinness dei Primati

 di Roberto Scannapieco  articolo letto 9 volte
Sebastiàn Abreu: El Loco nel Guinness dei Primati

Sebastiàn Abreu, per tutti gli appassionati di calcio, El Loco, 41 anni, ieri ha ricevuto ufficialmente la targa del Guinness dei Primati per il record che ha conquistato, cioè l'essere il calciatore che ha giocato con più squadre durante la sua carriera, che ancora non e' terminata. La consegna e' avvenuta prima della gara di Copa Sudamericana Audax Italiano-Botafogo. L'Audax Italiano, società cilena, e', per ora, la 26^ squadra di Abreu, che cominciò nel lontano 1994 con il Defensor Sporting. Dopo sono arrivate, nell'ordine, San Lorenzo, Deportivo La Coruña, Gremio, Tecos FC, Nacional, Cruz Azul, América, Dorados de Sinaloa, Monterrey, San Luis, Tigres, River Plate, Beitar Gerusalemme, Real Sociedad, Aris Salonicco, Botafogo, Figueirense, Rosario Central, Aucas, Sol de America, Santa Tecla, Bangu, Central Español, Deportes Puerto Montt, Audax Italiano. Con alcuni club, El Loco ha giocato in più occasioni, ma comunque con l'arrivo ai cileni, ha superato il tedesco Lutz Pfannenstiel, che tra il 1991 ed 2011, anno del ritiro dall'attività agonistica, aveva vestito le maglie di 25 squadre di tutte e sei le Confederazioni della FIFA. Non e' comunque detto che Abreu abbia terminato di viaggiare, l'Audax Italiano potrebbe non essere l'ultimo club della sua carriera.