Argentina: incubo eliminazione dopo la sconfitta con la Croazia. Sampaoli rischia l'esonero in corsa

22.06.2018 14:08 di Roberto Scannapieco  articolo letto 14 volte
Argentina: incubo eliminazione dopo la sconfitta con la Croazia. Sampaoli rischia l'esonero in corsa

Polveriera Argentina. Dopo la sconfitta contro la Croazia, che mette a serio rischio la qualificazione agli Ottavi di Finale della Coppa del Mondo, Sampaoli ed i suoi ragazzi sono stati bersagliati dalla critica negativa di tutto l'ambiente sportivo mondiale. Troppo brutta l'Argentina vista ieri, certo c'erano già problemi prima, non a caso la Selecciòn e' stata ad un passo dall'esclusione dal Mondiale, ma e' mancato tutto nella squadra; la grinta, il gioco, l'attenzione, tutto e' rimasto negli spogliatoi. Sampaoli il grande bluff? forse. Era stato cercato insistentemente dall'AFA per mettere a posto un gruppo che stava affondando nelle qualificazioni, ma da quando ha assunto la carica di dt, non ha mai dato l'impressione di star cambiando in meglio la squadra. Sempre i soliti problemi, tanti talenti, ma che con l'Albiceleste non riescono ad emergere, e basterebbe solo l'esempio di Leo Messi, ieri un fantasma, come lo e' stato comunque anche in molte altre occasioni con la Nazionale. Messi sul podio delle delusioni, ma tutti sono colpevoli, Di Maria, Higuain, Caballero, Mascherano. Sampaoli addirittura rischia di lasciare la guida dell'Argentina prima della gara decisiva contro la Nigeria, visto che le voci dei corrispondenti argentini, parlano di una riunione dei calciatori con i vertici dell'AFA, che avrebbero chiesto di cacciare il tecnico di Casilda. Sampaoli però ha un contratto fino al 2022, mandarlo via, adesso o immediatamente dopo il Mondiale, significherebbe dire addio ad una cospicua somma di denaro. Clima bollente quindi, e prossimi allenamenti blindati per l'Argentina, che dovrà, nella prossima decisiva gara contro la Nigeria, compiere un miracolo; ma e' in grado di farlo?