Perù: il dt Gareca: "il Perù esce a testa alta. Abbiamo dato un immagine positiva"

22.06.2018 22:36 di Roberto Scannapieco   Vedi letture
Perù: il dt Gareca: "il Perù esce a testa alta. Abbiamo dato un immagine positiva"

Uscita dal Mondiale, a testa alta bisogna ammetterlo, si tirano i primi bilanci della patecipazione dopo ben 36 anni, del Perù. Lo ha fatto, tra gli altri, Ricardo Gareca, colui che ha avuto il merito principale di aver costruito un gruppo solidissimo, che dopo le prestazioni nelle ultime due edizioni della Copa América, ha centrato la storica qualificazione a Russia 2018. "In linea di massima sono contento di ciò che la squadra ha dato in campo nelle due gare giocate. Ora abbiamo l'ultima partita, ininfluente per la qualificazione, ma che vogliamo vincere, non per noi, ma per la gente che ci ha seguito qui in Russia, per tutto il popolo peruviano che ci ha sempre sostenuto. Avevamo altre aspettative, ma non posso rimproverare niente ai miei uomini. Credo che l'immagine che ha dato il Perù sia stata positiva". El Tigre Gareca ora e' atteso da un periodo, probabilmente molto breve, nel quale dovrà pensare e decidere se rinnovare il contratto con la Federazione Peruviana, o lasciare, ed aspettare gli eventi in casa argentina. Si, proprio l'Argentina potrebbe essere la prossima Nazionale allenata da Ricardo Gareca, che non ha fatto mai mistero di ambire alla panchina della Selecciòn, d'altronde chiunque argentino lo vorrebbe, anche perchè dopo il disastro di ieri contro la Croazia, il dt dell'Albiceleste e' destinato, comunque vada il prosieguo mondiale, ad essere cacciato dall'AFA. Contro l'Australia, Martedì prossimo, Gareca potrebbe sedere per l'ultima volta sulla panchina della Bicolor.