Un altro dei club boliviani in difficoltà economiche e' il San José, una crisi che non e' nuova per la società di Oruro, infatti ciclicamente i calciatori sospendono gli allenamenti per mancati pagamenti degli stipendi. E' successo di nuovo questa settimana, dopo che la minaccia di incrociare le braccia, o meglio i piedi, aveva portato la dirigenza ad assicurare il saldo del dovuto alla fine di Febbraio, cosa che non e' avvenuta. Il problema coinvolge tutti, a cominciare dal tecnico argentino Omar Asad, che anzi e' sembrato il più irritato dal comportamento dei dirigenti. La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva in positivo od in negativo per il San José, anche se garante della risoluzione positiva del problema si e' fatto il Governatore di Oruro che ha spronato tra l'altro la squadra in vista della gara di Lunedì contro l'Oriente Petrolero, partita che i calciatori avevano minacciato essere l'ultima che avrebbero giocato se non fossero stati pagati.

Sezione: Altri Paesi / Data: Sab 07 marzo 2020 alle 15:43
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print