Galeotto fu il COVID. Il virus che negli ultimi giorni ha falcidiato il Colo Colo ha dato la possibilità ad alcuni giovanissimi della cantera del Cacique di debuttare nel massimo campionato cileno. Uno di questi, forse quello che ha attirato di più l'attenzione della critica, e' Damiàn Pizarro, 17 anni, attaccante, che nella gara di ieri contro l'Audax Italiano, ha messo in mostra le sue ottime doti tecniche. Pizarro non e' un canterano del Colo Colo, fino all'anno scorso vestiva la maglia dell'Universidad de Chile, ed i tecnici delle giovanili del club di Macul se lo ricordano bene visto che con l'Under-15 della "U" aveva segnato contro il Cacique. Passato lo scorso anno al Colo Colo, il ragazzino dopo un breve periodo di prova ha convinto subito il Colo Colo a tesserarlo,e così era entrato nell'Under-18. Stava continuando nella sua crescita quando a sorpresa e' stato chiamato in prima squadra per la partita contro l'Audax Italiano (persa 0-2). Senza attaccanti il tecnico Quinteros si e' dovuto affidare anche al "chico", e lui si e' fatto valere. Ha giocato un bel match, ha combattuto, ha sfiorato un paio di volte il gol che sarebbe stato storico, ha lasciato negli occhi dei presenti allo stadio di Rancagua una  impressione ottima. Per lui si potrebbero presto spalancare le porte della prima squadra, mentre già il suo nome rimbalza oltre oceano. Il Colo Colo ha una nuova star.

Sezione: Altri Paesi / Data: Ven 29 ottobre 2021 alle 15:53
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print