La Champions League di Lucas Moura. C'è poco da fare, il grande protagonista della massima competizione europea è l'attaccante brasiliano del Tottenham. Una finale storica conquistata, la rimonta contro l'Ajax grazie alla tripletta dell'ex PSG. Una serata che rimarrà scolpita della storia, una prestazione con cui vantarsi per l'eternità.

Si è preso un bella rivincita Lucas Moura, aveva lasciato il PSG nel gennaio del 2018 chiuso dagli arrivi dei vari Neymar e Mbappé nel suo ruolo. Il connazionale la guarderà da casa la finale, lui sarà il protagonista principale. 

Si è chiuso un cerchio, era l'11 dicembre al Camp Nou quando mancavano cinque minuti al termine della sfida contro il Barcellona. Il Tottenham è sotto nel punteggio, serve un gol per passare il turno eliminando l'Inter. Su assist di Kane arriva proprio Lucas Moura che fa proseguire il cammino degli Spurs.

Fino a due giorni fa, servono stavolta tre reti. L'impresa è titanica visto il doppio vantaggio dell'Ajax, nulla è impossibile per il brasiliano. Ribaltato il punteggio tripletta, urlo liberatorio e Tottenham in finale. A fine partita le lacrime risentendo la telecronaca, Lucas Moura ha preso il cuore di tutti.

Sezione: Altri Paesi / Data: Ven 10 maggio 2019 alle 10:00
Autore: Antonino Sergi / Twitter: @NinoSergi92
Vedi letture
Print