Intervistato da Olé, l'esperto argentino Martin Rolle ha raccontato gli ultimi mesi in Italia visto che era un tesserato del Gozzano in Serie C durante la pandemia da Covid19. "La situazione era molto complicata. Il giorno in cui è esploso in Italia, stavamo solo passando l'autostrada, dove c'erano le discese verso la città e la verità è che era molto brutto vedere tutti gli ingressi bloccati, camion militari, aerei di emergenza che trasportavano o stavano cercando persone . È stato davvero come essere in un film . In città c'erano molti morti e infetti. Ho cercato di uscire il meno possibile, sono andato solo al supermercato e ogni dieci giorni. E ogni volta che ci andavo avevo una paranoia barbara, sapevo già cosa comprare: entravo, riempivo il carrello e me ne andavo".

Sezione: Altri Paesi / Data: Mer 22 luglio 2020 alle 18:40
Autore: Antonino Sergi / Twitter: @NinoSergi92
vedi letture
Print