Per chi segue da tempo il calcio argentino, Emiliano Rigoni è senza dubbio un talento cristallino. L'ala argentina ha sempre fatto la differenza, è sbocciato a suon di giocate ma si è preso qualche pausa. L'inizio con l'Atalanta è stato dei più fragorosi, una prova da top player all'Olimpico contro la Roma. Titoli di giornale e qualche passaggio a vuoto fino al ritorno in Russia.

Ad esattamente un anno di distanza ecco la nuova grande occasione, riscattarsi in Italia. La Sampdoria, nel pieno di una delle stagioni più complicate, ha puntato su di lui. Di Francesco senza dubbio lo schiererà praticamente sempre in campo nel suo 4-3-3, adesso non resta che a Rigoni dimostrare tutto il suo grande valore sul campo.

Sezione: Altri Paesi / Data: Lun 02 settembre 2019 alle 16:00
Autore: Antonino Sergi / Twitter: @NinoSergi92
vedi letture
Print