Boca Juniors: Tévez non si allena e va verso il forfait

27.02.2021 14:00 di Giacomo Cobianchi   Vedi letture
© foto di Nicolò Zangirolami/Image Sport
 Boca Juniors: Tévez non si allena e va verso il forfait

La scorsa settimana, un terribile avvenimento ha scosso la famiglia Tévez: al termine di una lunga agonia dopo aver contratto il coronavirus, è deceduto Segundo Tévez, padre adottivo dell’Apache.

Il legame con Don Segundo, raccontato anche nella celebre serie televisiva Netflix “Apache”, è stato la chiave per il riscatto del giovane Carlitos dalle umili origini in un quartiere molto difficile: dopo la morte violenta del padre naturale, e data l’incapacità della madre naturale Fabiana di prendersi cura del figlio, furono i Tévez, zii di Carlos, ad accudirlo come un figlio, cosa che poi diventerà ufficiale con la formale adozione all’età di quindici anni.

Il delicato stato di salute del padre era stato già causa di alcune assenze del capitano del Boca nella scorsa stagione; spesso Tévez era esentato dai ritiri e raggiungeva la squadra direttamente nel prepartita per stare vicino al genitore malato, ma la situazione non è migliorata con il tempo: “A Gennaio ho dovuto dire alle mie figlie che per il loro nonno non c’era più nulla da fare”, ha raccontato l’Apache.

Domenica scorsa, Tévez è salito con la squadra sul pullman per Rosario in vista della partita contro il Newell’s Old Boys, ma ha subito percorso la strada di ritorno, una volta raggiunto dalla notizia della morte del padre, per recarsi a Buenos Aires in vista delle esequie.

Comprendendo il momento delicato, la società ha concesso al suo tesserato un periodo di congedo a tempo indeterminato, in modo che possa riprendersi dal lutto mentalmente ed animicamente. Si è anche parlato di un Tévez vicino al ritiro o che avrebbe perso le motivazioni, ma a quanto pare è proprio la famiglia a spingere affinché egli torni al più presto al fútbol, ritirandosi solo quando alla Bombonera torneranno i tifosi.

Ciononostante, per tutta la settimana Tévez non si è presentato agli allenamenti diretti da Miguel Ángel Russo, e non sarà della partita contro il neopromosso Sarmiento, dove rivedremo la coppia d’attacco Salvio-Zárate, anche se scalpita Luís Vázquez, giovane centravanti della Reserva che ha segnato 5 gol in 3 partite.

Attenzione però, perché si avvicina il Superclásico contro il River Plate: rivedremo Carlitos nella delantera degli Xeneizes per la sfida contro gli eterni rivali?