Salta un'altra testa in Liga Profesional. Dopo Frank Kudelka, primo esonerato della stagione che ha ricevuto il benservito dal Newell's Old Boys in settimana, ieri è stato il turno di Israel Damonte, il cui contratto con l'Huracán è stato rescisso come comunicato dal Globo su tutti i propri canali.

Per Damonte, in carica a Parque Patricios da poco più di un anno, è stata decisiva (in negativo) la striscia di questo inizio stagione: due pareggi e due sconfitte nelle quattro partite giocate in campionato (il match contro l'Atlético Tucumán è stato sospeso per pioggia), ma soprattutto la clamorosa eliminazione ai rigori in Copa Argentina contro lo Sportivo Estudiantes, squadra di Primera B Nacional

Paradossalmente, il tecnico aveva da poco rinnovato il proprio contratto con il club alla vigilia delle elezioni presidenziali, tenutesi lo scorso Febbraio: in un primo momento, la nuova dirigenza capeggiata da David Garzón aveva dato il proprio appoggio a Damonte, ma in queste settimane, oltre ai risultati deludenti del Globo, si è parlato diffusamente anche di contrasti tra l'allenatore e la nuova giunta direttiva.

Il nome designato dalla dirigenza per la sostituzione dell'esonerato Damonte parrebbe essere proprio Frank Kudelka, il quale potrebbe a questo punto ritrovare una nuova panchina in Primera a pochi giorni dal suo esonero con il Newell's.

Questo il comunicato con cui l'Huracán ha annunciato l'interruzione del legame professionale con Damonte:

"La dirigenza del Club Atlético Huracán informa tutti i soci e i tifosi che questo Mercoledì ha deciso di terminare il rapporto di lavoro con Israel Damonte e il suo staff tecnico.

Dopo un incontro con il Presidente David Garzón e i Vicepresidenti Gustavo Mendelovich e Abel Poza, l'allenatore ha accettato l'interruzione del contratto che lo legava al club fino a Dicembre.

Allo stesso tempo si segnala che, con un gesto significativo, Damonte ha deciso di ricevere il suo stipendio solo fino all'ultimo giorno di lavoro effettivo, nonostante il contratto durasse ancora nove mesi. Inoltre, dimostrando lo stesso impegno che ha avuto finora con Huracán, il DT sarà alla guida della squadra contro il Patronato nella trasferta di Sabato a Paraná, dove accompagnerà e saluterà la squadra.

Il Club Atlético Huracán ringrazia Damonte e tutto il suo Staff tecnico per il lavoro svolto in questo periodo, per la professionalità e soprattutto per l'amore e la responsabilità con cui hanno portato avanti questo progetto. Questo è il motivo per cui vogliamo augurarti il ​​miglior successo nella tua carriera.

Grazie di tutto!"

Sezione: Argentina / Data: Gio 18 marzo 2021 alle 17:00
Autore: Giacomo Cobianchi
vedi letture
Print