La scorsa notte, l'Independiente ha demolito il Sarmiento per 6-0 in casa, ottenendo la quarta vittoria consecutiva ed issandosi in testa alla classifica del gruppo B. Un trend più che positivo e molto entusiasmante quello del Rojo, che sta progressivamente assimilando le direttive di Falcioni e migliorando sempre di più le proprie performance sul terreno di gioco.

Nel trionfo contro il Verde, sancito dalle doppiette di Palacios, Romero e Menéndez, la copertina è andata all'attaccante n°18: il Chino, rientrato dai guai fisici di inizio stagione, e riconfermato come titolare e capitano della squadra dopo i malumori dello scorso anno, ha ripreso il suo ruolo di goleador principe e trascinatore del Diablo Rojo.

Da ieri notte, però, Silvio Romero ha ufficialmente il suo posto nella storia della squadra di Avellaneda: con le due reti messe a segno contro il Sarmiento, infatti, ha raggiunto quota 23 reti casalinghe al Libertadores de América, diventando il massimo marcatore dell'impianto (inaugurato nel 2009), superando in questa particolare classifica un insospettabile precedente detentore, quel Facundo Parra che si vide nel ruolo di meteora all'Atalanta nella stagione 2012/13.

Sezione: Argentina / Data: Mar 16 marzo 2021 alle 18:00
Autore: Giacomo Cobianchi
vedi letture
Print