Newell's Old Boys, blocco del mercato: si complica il ritorno di Scocco?

06.05.2020 11:45 di Samuele Altomare   Vedi letture
Newell's Old Boys, blocco del mercato: si complica il ritorno di Scocco?

Batosta pesante per il Newell's Old Boys, club rosarino che si è visto bloccare dalla FIFA le prossime tre sessioni di mercato in entrata. Il motivo è ovviamente economico, e nasce da una richiesta dei cileni dell'O'Higgins, che lamentano alla Lepra il mancato pagamento di 400mila dollari per il trasferimento in Argentina di Cristian Insaurralde, avvenuto a gennaio 2019. Questa sanzione mette il Newell's in difficoltà principalmente in merito ad un acquisto che gli hinchas stavano già assaporando, ovvero l'ambizioso ritorno di un idolo di casa come Ignacio Scocco

rojinegros hanno riferito che si appelleranno, in quanto il club di Roncagua non ha rispettato le norme stabilite dalla FIFA per la richiesta di pagamenti; il ricorso al TAS sembrerebbe essere una buona soluzione anche perché potrebbe portare ad una sospensione della pena e rendere quindi possibile il ritorno di Nacho dal River Plate. L'alternativa, ossia il pagamento immediato ai cileni, non sembra al momento percorribile viste anche le difficoltà economiche portate dalla situazione coronavirus.

In questa situazione entra in scena anche la Roma. Ciò è dovuto al fatto che il Newell's aveva mantenuto una percentuale sull'attaccante Ezequiel Ponce, ceduto la scorsa estate dai giallorossi allo Spartak Mosca; secondo gli argentini nel trasferimento il club capitolino ha inserito anche il cartellino di un giocatore senza valore di mercato, ovvero il portiere Andrea Romagnoli. Si tratta di una scelta, sempre citando quanto comunicato dalla Lepra, fatta per evitare di pagare quanto dovuto. La richiesta è superiore ai 2 milioni di euro. Parallelamente la squadra di Rosario ha citato il Bordeaux, con i girondini in debito di circa 120mila euro per il trasferimento di Daniel Mancini, centrocampista oggi all'Aris Salonicco.