L'ultima settimana sarà indimenticabile per Romàn Bravo, giovane virgulto della cantera del Newell's Old Boys. La convocazione con la prima squadra per la gara contro l'Independiente di Domenica, l'esordio in campo, la rete della vittoria, ed infine la firma sul primo contratto da professionista. Il 20enne ragazzo di Rafaela ha ricevuto tanti regali in questi ultimi giorni, ma quello decisamente più importante, lo ha ammesso lui stesso, e' il contratto firmato ieri che lo lega alla Lepra fino alla fine del 2024. "Sono contentissimo, credo che sia la giusta ricompensa ai sacrifici che ho fatto finora, desideravo questo momento". Bravo e' stato lanciato dal tecnico Adriàn Blas Taffarel, che lo conosce bene avendolo allenato nelle squadre giovanili, ed ha avuto ragione, perchè il giovane ha confermato quanto di buono si diceva sul suo conto. Un attaccante che ha segnato in tutte le categorie giovanili del Rojinegro, e che Domenica ha dimostrato di avere tutte le qualità per poter diventare uno dei giovani più importanti della società rosarina.

Sezione: Argentina / Data: Mar 02 novembre 2021 alle 14:44
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print