Nel giorno del ritorno del pubblico sugli spalti del Monumental dopo l'assenza forzata di quasi 2 anni per la pandemia da COVID-19, il River Plate si regala una vittoria nel Superclàsico di campionato che mancava da 11 anni. Festeggia il popolo MIllonario e festeggia soprattutto Marcelo Gallardo che da quando aveva assunto la guida del River, nel 2014, aveva racimolato 3 pareggi e 3 sconfitte nelle gare giocate in casa. "El Muñeco" invece aveva battuto il Boca nelle gare forse più importanti, quelle valevoli per la Copa Libertadores ( 3 volte compresa la Finale dell'edizione 2018) e la Copa Sudamericana (1 volta), ma il suo cruccio era non riuscire a sconfiggere gli odiati rivali nel massimo campionato argentino. Fino ad ieri però, perchè il Superclàsico numero 212 ha infranto la "maledizione". La gara di ieri era per Gallardo anche un banco di prova per vedere la reazione del pubblico nei suoi confronti dopo l'ultima voce uscita in settimana che lo collocava come prima scelta a Gennaio per la panchina del Barcellona. Con il contratto in scadenza il 31 Dicembre 2021, l'allenatore di Merlo sta sicuramente valutando l'opportunità, quantunque finora nessuna delle parti in causa ha ufficializzato una trattativa avviata. La tifoseria della Banda ha fatto capire di volere il Muñeco a vita, il coro dello stadio e' stato univoco "Gallardo resta con noi", e quindi i pensieri nella sua mente si affolleranno sicuramente in questi ultimi 2 mesi prima della fine del campionato, ed ora con la vittoria di ieri il River e' al primo posto in classifica, e del contratto, bisogna sottolineare che non solo il club catalano lo mette in cima alla lista dei desideri ma ci sarebbero almeno altre tre società che sono in attesa di poter partire con un eventuale trattativa. Ora però Gallardo si gode la grande vittoria, il primato in classifica, l'amore della "sua" gente, e si concentra sul rush finale del Primera DIvisiòn 2021, con l'obiettivo di mettere nel suo già importantissimo curriculum un altro Trofeo, uno dei pochi che gli manca, il Campionato Argentino, e che manca al club di Núñez da 7 anni.

Sezione: Argentina / Data: Lun 04 ottobre 2021 alle 13:56
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print