Il River Plate ha realizzato, durante lo stop del fútbol (causato lo scorso anno dalla pandemia da Coronavirus), opere di totale ammodernamento del Estadio Monumental Antonio Vespucio Liberti, impianto che dal 1938 ne ospita le gare casalinghe.

Le modifiche, realizzate con lavori durati nove mesi e terminati a Febbraio 2021, hanno compreso: il totale rifacimento degli spogliatoi e delle vie di entrata al campo, la rimozione della pista di atletica e la predisposizione per la costruzione di nuovi posti a sedere al posto della stessa (al momento ancora non realizzati), ed infine la realizzazione di un terreno di gioco completamente ex-novo (95% naturale e 5% sintetico).

Terminata la prima fase dei lavori, il River Plate ha comunicato che proseguirà con i lavori di ammodernamento e ora i compiti si concentreranno sull'ampliamento della attuale capienza. Perciò, questo 16 marzo, sono ufficialmente partiti i lavori di rimozione dei muri di cemento che si trovano ai lati dell'ingresso, risalenti al Mondiale del 1978. Terminati i lavori, che richiederanno circa un mese, la capienza dell'Antonio Vespucio Liberti passerà dagli attuali 70.074 spettatori a circa 72mila.

Sezione: Argentina / Data: Ven 19 marzo 2021 alle 17:03
Autore: Giacomo Cobianchi
vedi letture
Print