Campionati statali, il precampionato prestigioso delle squadre brasiliane

27.02.2021 17:17 di Florind Lucas   Vedi letture
Twitter: @SantosFC
Twitter: @SantosFC

Finito il Brasileirão, cominciano i campionati statali in Brasile. In epoca pandemica non ci sarà nemmeno il tempo di respirare un po' di vacanze per i giocatori, se non nelle prime due settimane. La federazione carioca ha deciso di multare le squadre che non manderanno in campo la squadra titolare dopo la terza giornata. Tuttavia ci sono perplessità su quali parametri si baserà la federazione nel far rispettare questa regola e fino a quanti giocatori il turnover sarà permesso.

Le somme derivanti dalle multe verranno destinate ai club minori che sono quelli che più hanno da guadagnare da queste competizioni regionali. Le squadre aspettano questo periodo dell'anno per sfoggiare i loro talenti e magari guadagnare adeguatamente per sostenersi fino all'anno prossimo. Spesso questi club non hanno un calendario perché non partecipano alle quattro serie (A, B, C, D) del Brasileirão. In alcuni casi i contratti dei giocatori durano solo tre mesi, il tempo di prepararsi per i campionati statali e quindi disputarli, rimanendo per un anno intero senza una rosa.

Il discorso sulle squadre di bassa categoria ricade anche sulla qualificazione alla Série D e alla Copa do Brasil. L'accesso alle competizioni nazionali dipendono anche da un eventuale buon piazzamento nell'estadual. Le squadre più grandi lottano perché vengano cancellati, ma i campionati statali sono fondamentali per il sistema calcistico brasiliano e per la sua base che spesso rifornisce a buon prezzo nuovi atleti all'élite del professionismo.

Tuttavia questi tornei, che per le grandi squadre fungono da precampionato, possono sfoggiare grandi sfide e giovani da seguire. Nel Paulistão il livello è altissimo, viste le partecipanti che sono per quasi la totalità professioniste. Ben cinque squadre militano in Série A. Negli anni passati gli stadi davano accesso a costo contenuto a derby appassionanti. Un altro esempio è il Grenal nel Gauchão che contrappone quasi sempre in finale o in semifinale Inter e Grêmio.

Altre sfide interessanti sono presenti nella Copa do Nordeste, un torneo per le migliori squadre del nord-est del Brasile con una fase a gironi e una a eliminazione diretta. È praticamente un assaggio di quello che si vedrà nel campionato nazionale. Sono delle amichevoli più prestigiose che in palio mettono non pochi premi in denaro, un trofeo riconosciuto dalla CBF e offrono scontri tra tante compagini rivali. La maggior parte dei campionati comincerà il 28 febbraio per finire a metà maggio.