Il Flamengo come il Manchester City? Negli ultimi giorni alcuni media, spagnoli e brasiliani, hanno rilanciato la notizia dell'imminente acquisto del club carioca di una società portoghese, il Tondela CD, che attualmente milita nella Primeira Liga de Portugal. La notizia e' stata confermata anche dallo stesso club Rubronegro, con il vicepresidente Rodrigo Tostes che nel corso di un intervista rilasciata a Globoesporte ha dichiarato che "l'acquisizione del Tondela, che dovrebbe essere ratificata entro la fine dell'anno, e' solo il passo di un piano più ampio che dovrebbe portare il nostro club ad entrare nei principali campionati europei. L'obiettivo che ci siamo posti ora e' di portare il Tondela nelle prime 6 posizioni del campionato portoghese nei prossimi 3 anni, ovviamente utilizzando anche giovani del nostro vivaio che avrebbero una vetrina molto importante per mettersi in mostra". L'intenzione del Flamengo, ha continuato Tostes "non e' di comprare una sola società, ma di averne una in Germania, una in Francia, una in Spagna, una in Africa, una Cina, una negli Stati Uniti". L'acquisto del Tondela, che e' stato scelto in una lista preliminare di 6 club, dovrebbe costare, secondo quanto riferito dal dirigente Rubronegro, 50 milioni di Euro, soldi che non sborserebbe il Flamengo, il club metterebbe solo il suo "marchio", ma alcuni investitori che ovviamente non sono stati resi pubblici. Progetto importante quello messo in campo dal club brasiliano, che se realizzato, lo porterebbe ad essere insieme al Manchester City, il club  con più squadre-satelliti nel mondo.

Sezione: Brasile / Data: Ven 22 ottobre 2021 alle 14:50
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print