E' diventato un caso quello riguardante Rodinei, il terzino brasiliano espulso nel big match di ieri contro il Flamengo che ha probabilmente estromesso l'Internacional dalla vittoria del titolo. Elusmar Maggi Scheffer, uomo d'affari di 60 anni, socio-proprietario del Bom Futuro Group (azienda agroalimentare) ha deciso di donare un milione di real (153mila euro) di multa prevista proprio nel contratto, qualora l'Internacional avesse deciso di schierare Rodinei. Tuttavia il giocatore al 49' riesce nell'impresa di farsi espellere a seguito di un brutto intervento su Filipe Luis.

Intanto poco fa sono anche arrivate le scuse social del terzino brasiliano. 

Sezione: Brasile / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 18:45
Autore: Antonino Sergi / Twitter: @NinoSergi92
Vedi letture
Print