E' l'allenatore dell'anno Abel Ferreira, capace di vincere 2 volte la Copa Libertadores con il Palmeiras in una sola stagione! e non solo. Portoghese di Penafiel, 42 anni, dopo una buona carriera come calciatore, giocava in difesa, passata con le maglie di Penafiel, Vitoria Guimarães, Sporting Braga, Sporting Lisbona, nel 2011 ha cominciato a studiare da allenatore, e dopo le prime esperienze nelle Giovanili e nella sqiuadra B dello Sporting Lisbona, ha debuttato su una panchina di Serie A Portoghese con lo Sporting Braga. Tre anni molto proficui con la squadra che ha giocato anche l'Europa League, poi la chiamata del PAOK di Salonicco nel 2019.

In Grecia si fa apprezzare per il modo con cui fa giocare i suoi ragazzi, ed il secondo posto nel campionato 2019/20 dietro solo all'Olympiakos, insieme al raggiungimento della Semifinale della Coppa di Grecia (ancora sconfitto in 2 partite dall'Olympiakos), lo inseriscono nel roster dei migliori dt d'Europa. Per Abel però arriva un pò a sorpresa la chiamata del Palmeiras, che vuole "copiare" il Flamengo che con il portoghese Jorge Jesus e' diventato dopo moltissimi anni la squadra migliore del Sudamerica. Il Verdão non bada a spese, paga la clausola mrescissoria del tecnico al PAOK, e se lo assicura. così a Novembre dello scorso anno e' cominciata l'avventura alla Palestra Italia. Ferreira c'ha messo veramente poco a rendere il Palmeiras una squadra vincente.

Arriva alla Finale della Libertadores 2020 (giocata a Gennaio di quest'anno però per lo stop a causa della pandemia da COVID-19) e la vince contro il Santos, poi vince la Copa do Brazil 2020 (anche questa Finale posticipata nei primi mesi del 2021), poi comincia la scalata verso il titolo di Campione del Brasile. Nel Brasileirao che e' quasi giunto al termine ha trovato però un osso duro, l'Atlético Mineiro, che si e' aggiudicato il campionato, ma il Palmeiras mano mano che passavano i giorni arrivava sempre più vicino ad un sogno, la nuova Finale di Libertadores. E così e' stato, a Montevideo Abel Ferreira ha fatto il capolavoro, battendo il Flamengo che era dato per favorito.

Ora però arriva il difficile per l'allenatore portoghese perchè le sue gesta non sono passate inosservate e già da qualche settimana società statunitensi ed arabe hanno bussato alla sua porta. Ieri e' arrivata l'ultima offerta, offertona verrebbe da dire perche' come riporta un sito calcistico brasiliano, ad Abel sarebbero stati offerti ben 20 milioni di Euro all'anno, per 2 anni, dall'Al Nassr, società dell'Arabia Saudita. Con il Verdão che dovrà giocare a Febbraio dell'anno prossimo il Mondiale per Club, il tecnico potrebbe essere orientato a tentare l'impresa, facile immaginare che arriverà in Finale contro il superfavorito Chelsea, e quindi far valere il suo contratto che scade alla fine di Giugno del 2022, di contro la somma messa sul piatto dagli arabi farebbe vacillare chiunque. I prossimi giorni saranno quelli più difficili probabilmente per Abel Ferreira ed il Palmeiras. 

Sezione: Brasile / Data: Lun 29 novembre 2021 alle 15:58
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print