Il Boca Juniors e' atteso da un 2022 che dovrà in qualche modo riscattare l'ultima annata che ha visto più ombre che luci. Nonostante negli ultimi 2 mesi le prestazioni della squadra siano ritornate soddisfacenti, la squadra ha inevitabilmente bisogni di rinforzi in tutti i settori. Riquelme ed il suo staff stanno lavorando alacremente per poter proporre l'anno prossimo un gruppo che sia all'altezza della situazione, soprattutto in campo continentale, un gruppo che sia coeso e che non abbia al suo interno calciatori "scontenti". In questo senso una delle prime situazioni da risolvere e' quella legata al ritorno dei "prestiti". Il primo giorno del nuovo anno saranno ufficialmente di nuovo alla Bombonera ben 5 calciatori, Ramón Ábila, Franco Cristaldo, Mateo Retegui, Gastón Ávila, Walter Bou. Di questi, almeno per quello che si e' intuito, solo Ávila e Bou hanno chance di rimanere, gli altri tre resteranno nel limbo in attesa che trovino una nuova squadra. Il vicepresidente xeneize dovrà poi cominciare a lavorare sui rinnovi dei contratti di alcuni calciatori che andranno in scadenza del vincolo alla fine di Giugno del prossimo anno, i più importanti sono Cristian Pavòn ed Eduardo Salvio. Il loro rinnovo e' importante per evitare che possano a Gennaio cominciare a valutare di non rinnovare il contratto e trovarsi un altra squadra che potrebbe così acquisirli senza sborsare un Dollaro, cosa che danneggerebbe pesantemente l'economia del Boca. Come si vede si prospetta un fine d'anno molto intenso per la dirigenza xeneize, considerando anche il lavoro che deve necessariamente portare ad una campagna rafforzamento importante, il Boca Juniors ha fretta di ritornare nei piani alti del calcio sudamericano.
Sezione: Calciomercato / Data: Mer 10 novembre 2021 alle 14:43
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print