Il primo colpo per l'anno prossimo del Corinthians potrebbe essere quello di Paulinho. Il 33enne centrocampista, ex tra le altre squadre di Tottenham Hotspurs (Ing), e Barcellona (Spa), ex Nazionale Verdeoro (ha vinto con il Brasile la Confederation Cup 2013), attualmente svincolato dopo l'ultima esperienza con i sauditi dell'Al-Ahli, ha ricevuto una proposta dal Timao che in linea di massima sarebbe stata accettata. Paulinho dopo il ritorno in Brasile a metà Settembre, aveva avuto l'ok dal Corinthians per potersi allenare nel suo Centro Tecnico, il calciatore però per evitare allusioni ad un suo possibile ingaggio da parte di uno dei suoi ex club (con il Timao il calciatore ha giocato dal 2010 al 2013 totalizzando 161 presenze e 34 reti, ma soprattutto vincendo 1 Paulistao, 1 Brasileirao, 1 Copa Libertadores, ed 1 Mondiale per Club), ha preferito continuare a tenersi in forma usufruendo dell'ospitalità offertagli dal Bragantino. Il Corinthians aveva cercato di riportare a casa il centrocampista di San Paolo a metà dello scorso anno, ma la trattativa non era andata a buon fine, ora però le cose sembrano radicalmente cambiate e sebbene l'offerta del Timao sia inferiore a quella dello scorso anno, Paulinho avrebbe deciso di dire sì. Ovviamente si dovrà aspettare l'inizio del nuovo anno per ratificare l'ingaggio, ma all'interno del Direttivo del Corinthians si nutre molta fiducia nella chiusura positiva dell'operazione.

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 29 ottobre 2021 alle 14:46
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print