Il Manchester City pesca dal Perù: ecco il 16enne Kluiverth Aguilar

19.04.2020 17:45 di Samuele Altomare   Vedi letture
Il Manchester City pesca dal Perù: ecco il 16enne Kluiverth Aguilar

Uno degli aspetti ormai più curati dai top club mondiali, è senza dubbio quello dello scouting, l’attenzione sui giovani. E il Manchester City di Pep Guardiola non è da meno.

È giunta infatti la notizia che nelle ultime ore i Citizens hanno concluso l’acquisto di Kluiverth Aguilar dall’Alianza Lima: non si tratta comunque di un annuncio che lascia stupefatti, poiché questa voce era già girata lo scorso anno. Si tratta di un trasferimento che strizza totalmente l’occhio al futuro: il promettentissimo terzino destro è solo un classe 2003, e continuerà a giocare a La Victoria fino al compimento dei 18 anni (5 maggio 2021). Aguilar aveva attirato l’attenzione dei grandi club lo scorso anno dopo aver disputato un grande Sudamericano Sub 17 (tra l’altro sotto età). L’Alianza lo ha acquistato lo scorso anno (non senza polemiche) dallo Sporting Cristal, e l’allenatore Bengoechea, considerato  praticamente un secondo padre da Aguilar (Come confessato da egli stesso in un’intervista), lo ha fatto esordire ufficialmente in prima squadra a novembre. Il direttore sportivo del club Victor Hugo Marulanda ha fatto notare che le dote più apprezzate del calciatore sono il carattere e la personalità, che potranno permettergli di adattarsi al meglio nel Vecchio Continente.

Si tratta di un trasferimento che infrange diversi record. Con i circa 2,8 milioni di euro spesi dagli Sky Blues, questa è la cessione più onerosa mai fatta da un club peruviano ad un club straniero, superando di gran lunga anche quelle dei conosciuti Carrillo, Farfán e Pizarro (tre ex Blanquiazul). È inoltre la prima volta che l’Alianza Lima cede un giocatore in Inghilterra.

Insomma, tutto è pronto: ora sta a Kluiverth Aguilar, il cui nome fa già capire la passione calcistica che c’è in famiglia, scrivere il proprio futuro.