La primavera è appena iniziata e l'estate, con le sue sirene di calciomercato, è ancora lontana. Ma, come ci insegnano i soliti beninformati, le più importanti operazioni di mercato si costruiscono sottotraccia, lontano da occhi indiscreti e quando le finestre di trasferimento sono ancora chiuse.

In Argentina, la squadra più attiva sul mercado de pases è stata senz'altro il River Plate. Salutati due capisaldi della squadra che raggiunse due finali consecutive, Lucas Pratto e Nacho Fernández, alla corte di Gallardo sono arrivati ben 6 rinforzi, per rinnovare ed ampliare un plantel che punta a mantenersi ai massimi livelli in Sudamerica: Jonatan Maidana, David Martínez, Agustín Palavecino, José Paradela, Agustín Fontana Alex Vigo.

D'altro canto, le voci in uscita non sono mancate, anche se al momento nessuna si è tradotta concretamente in partenze dal Monumental: la telenovela-Borré, conteso tra San Paolo e Palmeiras, con una possibile incursione del Celta Vigo, è al momento solo una suggestione, così come le voci che rimbalzano dall'Inghilterra e che vedrebbero il City Group dello sceicco Mansour interessato ad acquistare Nicolás De La Cruz.

L'ultimo possibile scenario ventilato parla dei Millonarios coinvolti in una doppia operazione, una in entrata ed una in uscita. Da una parte, le sirene spagnole che parlando di due società di Liga interessate ad assicurarsi i servigi di Julián Álvarez: il giovane centravanti, tenuto in grande considerazione da Marcelo Gallardo ed autore già di gol importanti in campionato ed in Copa Libertadores, avrebbe attirato le attenzioni di Real Sociedad e Valencia, intenzionate a portare El Araña in terra iberica. L'unico ostacolo? La clausola rescissoria di Álvarez, al momento fissata a 25 milioni di euro.

Dall'altra parte, si registra un ritorno di fiamma della Banda per Juan Francisco Brunetta. Il trequartista ex-Godoy Cruz, ora al Parma dove però viene utilizzato col contagocce, sarebbe l'obiettivo n°1 del club di Nuñez per Giugno, probabilmente per sostituire uno tra De La Cruz e Carrascal, principali indiziati a salutare la maglia biancorossa nella prossima sessione di mercato. Brunetta, che prima di volare in Italia fu vicino al Boca Juniors, ha recentemente dichiarato di "aver realizzato il suo sogno venendo in Italia", ma si trova a Parma solo in prestito con diritto di riscatto, e la sua permanenza in Emilia non è certa, visti anche i numeri che parlano di un utilizzo esiguo. Già a Gennaio c'erano stati contatti con Racing e River per un suo ritorno in patria, ma la società crociata "non ha voluto lasciarlo partire, probabilmente perché hanno pagato una cifra importante per il prestito" come dichiarato dal suo agente. L'impressione è che molto dipenderà anche dalla permanenza o meno del Parma nella massima serie, ad ora non così certa.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 25 marzo 2021 alle 17:00
Autore: Giacomo Cobianchi
vedi letture
Print