Con un occhio al finale di stagione, che potrebbe concludersi, lo sperano tutti, con un piazzamento in campionato che significhi qualificazione alla prossima Copa Sudamericana, ma con un occhio anche già al futuro con le prime indiscrezioni riguardo la campagna rafforzamento. Questo e' il San Lorenzo in questo momento, si lavora sul campo ma anche nelle stanze dirigenziali. Il Direttore Sportivo del club di Boedo, Mauro Cetto, ha già alcuni nomi sul suo taccuino, a cominciare dall'allenatore. Dopo l'addio di Paolo Montero, la squadra e' statra affidata alla coppia Diego Monarriz/José Di Leo ma a fine anno i due dovrebbero ritornare nel settore giovanile perchè la società e' orientata ad ingaggiare un allenatore "di peso". Hernàn Crespo e Luìs Zubeldìa sono i nomi caldi, "Valdanito" e' senza squadra, l'attuale dt del Lanùs non ha ancora rinnovato con il Granate e quindi potrebbe essere un opzione. Per quanto riguarda i calciatori, lo stesso Cetto in un intervista rilasciata qualche giorno fa ad un giornale sportivo argentino, ha dichiarato che il mercato del San Lorenzo dovrà necessariamente fare i conti con un budget limitato, e quindi non si dovrà sbagliare come successo negli ultimi anni, con il club costretto a pagare indennizzi per acquisti effettuati ma non pagati totalmente. L'occhio allenato di Cetto si sarebbe soffermato, per ora, su alcuni giovani centrocampisti che giocano nella Primera B Nacional. Uno di questi e' il 24enne trequartista Brahian Cuello, attualmente all'Almagro. Il suo procuratore ha confermato che ci sono dei contatti con il San Lorenzo, ma il Ciclòn non e' l'unico a guardare con attenzione il calciatore che ha disputato un eccellente annata con il Tricolor di José Ingenieros. Altro nome e' quello di Santiago Vera, 21 anni, altro "Diez", che gioca con l'Almirante Brown ma e' di proprietà dei paraguaiani dell'Olimpia. Vera ha un passato nelle giovanili del River Plate, da dove si liberò due anni fa visto che non veniva preso in considerazione dai tecnici Millonarios. Infine Bruno Zapelli, 19enne promessa del Belgrano, con cui ha debuttato lo scorso anno, che si e' messo in mostra in maniera particolare nella stagione agonistica attuale. Zapelli, come gli altri due citati, e' un centrocampista offensivo, uno di quelli che eccellono negli assist. Per ora siamo ai preliminari, sicuramente però almeno uno di questi ragazzi nel 2022 dovrebbe vestire la maglia Azulgrana.

Sezione: Calciomercato / Data: Dom 07 novembre 2021 alle 15:19
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print