Scocco lascia il River Plate: è arrivato il momento del ritorno al Newell's

10.06.2020 10:45 di Samuele Altomare   Vedi letture
Scocco lascia il River Plate: è arrivato il momento del ritorno al Newell's

Dopo qualche giorno di incertezza, e dopo aver segnato nel complesso 38 gol in 90 partite dal 2017 ad oggi, l’avventura di Ignacio Scocco al River Plate è ormai volta al suo termine. Nella notte sui social ci sono stati i ringraziamenti reciproci tra l’attaccante e i Millonarios: indubbiamente Nacho in questo periodo è entrato nei cuori della gente del Monumental. Per lui l’avventura a Núñez ha portato un’esponenziale crescita dei trofei in bacheca; su tutti, la Copa Libertadores del 2018 ne è certamente la ciliegina sulla torta. Ultimamente Scocco, anche a causa di problemi fisici, aveva anche perso il posto da titolare a favore di Rafael Santos Borré e Matías Suárez, ma avrebbe in ogni caso potuto continuare a dire la sua. Infatti Il River gli aveva proposto un rinnovo di contratto, vedendosi però un rifiuto.

Non ci sono dubbi sui motivi di questo “no”. A 35 anni, Scocco è pronto ad iniziare il suo quarto (e ultimo) ciclo con il Newell’s Old Boys, il club con il quale è cresciuto. La lepra, nonostante qualche dubbio recente sulle sue condizioni economiche, può già vantare in rosa tante altre facce conosciute rientrate recentemente a Rosario, come Maxi Rodriguez (con il quale Scocco ha parlato molto prima di tornare), Mauro Formica o Pablo Pérez; il peso specifico della punta santafesina, che ha già fatto gioire i tifosi dell’Estadio Marcelo Bielsa con 77 gol in 208 partite e alzando due campionati, potrà fare ulteriormente la differenza.