FLOP - Athirson, uno dei più grandi errori della Juventus di Moggi

Rubrica dedicata a quei calciatori sudamericani arrivati in Italia e che non hanno lasciato un grandissimo ricordo
06.04.2020 17:30 di Antonino Sergi Twitter:    Vedi letture
FLOP - Athirson, uno dei più grandi errori della Juventus di Moggi

A cavallo tra la fine degli anni Novanta e l'inizio del Duemila, in Brasile gli occhi sono tutti per un terzino sinistro che veste la maglia di Santos e Flamengo arrivando a paragonarlo ad un certo Roberto Carlos. Il mancino del Real Madrid era senza dubbio il miglior interprete del ruolo in quel momento ma un connazionale, secondo gli osservatori, era pronto a scalzarlo. 

Il suo nome è Athirson Mazzoli de Oliveira che tutti chiamano brevemente Athirson. Omar Sivori lo segnala a Luciano Moggi nel 2000, un'operazione interessante che la Juventus conclude in breve tempo. Alcuni contenziosi legali fanno slittare al febbraio 2001 l'arrivo del brasiliano a Torino scatenando anche la curiosità dei tifosi.

In panchina c'è Marcello Lippi ed Athirson il campo lo vede con il contagocce. Ricordate il super gol di Roberto Baggio al Delle Alpi su assist di Pirlo? Quella gara finì 1-1 in data 1 aprile 2001, l'esordio ufficiale del brasiliano che non lascia il segno. Qualche altro spezzone ma fin da subito si capì che quella maglia bianconera era troppo pesante per l'onesto terzino verdeoro.

Ad un anno di distanza, gennaio 2002, fece ritorno in Brasile per vestire la maglia del Flamengo fino al 2003 quando arrivò la definitiva rescissione dalla Juventus. Un'avventura da dimenticare in fretta come quella al Bayer Leverkusen prima del mesto ritorno in Brasile, del nuovo Roberto Carlos nemmeno l'ombra.