Domani comincia la Fase a Gruppi della Copa Libertadores. Finalmente entrano in scena le "grandi", a cominciare dal Flamengo ultimo Campione, al quale daranno quindi caccia le altre contendenti che quest'anno partecipano alla manifestazione, arrivata alla 61esima edizione. Una Fase a Gruppi che vede impegnate 32 squadre impegnate in 8 Gruppi, 14 delle quali hanno già alzato l'ambito Trofeo almeno una volta. L'analisi dei Gruppi: Gruppo A; e' quello dei Campioni uscenti del Flamengo, che ritorveranno l'Independiente del Valle appena battuto nella Recopa Sudamericana, lo Jùnior Barranquilla ed il Barcelona SC. Gruppo molto competitivo con il Clàsico ecuadoriano tra Independiente e Barcelona SC. Gruppo B; è quello nel quale e' inserito il Tigre, la squadra argentina che gioca in Primera Nacional, prima volta nella Libertadores per un club che non gioca un massimo campionato sudamericano. Poi ci sono Palmeiras, Bolìvar ed i paraguaiani del Guaranì. Gruppo che vede favorito il Verdao, poi le altre 3 possono giocarsela alla pari. Gruppo C; anche questo e' un gruppo molto equilibrato, almeno sulla carta. Peñarol, Colo Colo, Athlético Paranaense e Jorge Wilstermann sono squadre di tutto rispetto, forse i brasiliani hanno qualcosa in più che li rende favoriti per il primo posto, e forse delle 4 il Colo Colo al momento e' quella che ha più problemi. Gruppo D; e' il gruppo del River Plate che cerca la terza Finale consecutiva. Loro sono i favoriti per il primo posto, ma il redivivo Sao Paulo, la LDU Quito e il Binacional proveranno a fargli lo sgambetto. Gruppo E; il gruppo delle 2 brasiliane, o meglio delle 2 squadre gaùche, Gremio ed Internacional che daranno vita a due Clàssicos veramente da non perdere. Universidad Catòlica ed América de Cali sono le altre 2 squadre che compongono questo Gruppo altamente competitivo. Gruppo F; e' il Gruppo che sembra meno competitivo, nel senso che Club Nacional e Racing Club dovrebbero giocarsi i primi due posti, mentre Alianza Lima ed Estudiantes de Mérida si giocherebbero il terzo che significa ammissione alla Copa Sudamericana, ma occhio, le sorprese sono dietro l'angolo. Gruppo G; Olimpia e Santos sono le favorite in questo Gruppo, ma il Defensa y Justicia ed il Delfìn SC non vogliono essere sparring partners, ed hanno le potenzialità per tentare la qualificazione. Infine il Gruppo H; è il Gruppo nel quale dovrebbe comandare il Boca Juniors. Dietro c'e', almeno da quanto visto in questo inizio d'anno, l'Independiente Medellìn, mentre Libertad e Caracas FC proveranno a rompere le uova nel paniere. Come sempre quindi la Libertadores promette spettacolo, scintille, sorprese, domani sarà l'inizio di un lungo cammino che delizierà i tifosi del calcio sudamericano e non solo.

Sezione: Libertadores / Data: Lun 02 marzo 2020 alle 14:30
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print