Un ottavo molto affascinante, uno dei più aperti e più combattuti, tra una big brasiliana ed un colosso cileno. È questa Corinthians-Colo Colo. Il Timão è chiamato alla rimonta dopo che la settimana scorsa un più che ostico Cacique è riuscito a conquistare la vittoria per 1-0 grazie al gol dell’ex Reggina e Atalanta Carlos Carmona. I brasiliani si giocano mezza stagione con questa partita; è invece storica per il Colo Colo, che non si qualificava agli ottavi di Copa da 11 anni, e in caso di qualificazione ai quarti sarebbe la prima volta dal 1997. La partita sarà arbitrata dall’argentino Néstor Pitana (arbitro della finale mondiale), e si giocherà alle 02:45 italiane al Arena Corinthians di San Paolo. 

Qui Corinthians: è un Corinthians che ha il favore del fattore campo, ma che non può per nessuna ragione al mondo permettersi di sottovalutare il Colo Colo, soprattutto vista la grande prestazione all’andata dei cileni che stanno vivendo un grande momento di forma. Il Timão deve riuscire a risollevare un’annata ora deludente, considerando che dopo il trionfo della scorsa stagione nel Brasileirão, nessuno si sarebbe aspettato l’attuale ottavo posto. Nell’ultima gara di campionato è tornato alla vittoria battendo per 1-0 il Paraná con gol dell’ex Napoli Henrique, ma Osmar Loss ha avuto una pessima notizia. Al 38’ del match infatti il portiere Cássio (spesso anche terzo del Brasile e tra i migliori all’andata) è dovuto uscire per infortunio, e appare in forte dubbio per questa notte. Mancherà certamente il centrocampista Gabriel, espulso in Cile, e sarà sostituito da Ralf. Ci sarà invece Ángel Romero, costretto a riposo forzato (squalifica) nell’ultima in campionato, e giocherà al posto di uno tra Roger, Clayson e Pedrinho. Questo il probabile 11 di Osmar Loss: (4-2-3-1) Cássio (Walter); Fagner, Pedro Henrique, Henrique, Danilo Avelar; Ralf, Douglas; Pedrinho, Jadson, Clayson (Roger); Ángel Romero

 

Qui Colo Colo: Colo Colo arrivato a San Paolo è un Colo Colo in grande spolvero, che deve riuscire a difendere il piccolo vantaggio dell’andata in un campo molto difficile; certamente i giocatori di spessore al Cacique non mancano. C’è da considerare in oltre il fatto il morale alle stelle del Popular, dopo il superclásico cileno vinto contro la U de Chile questo fine settimana per 1-0, grazie al gol di Insaurralde (l’ex Boca in campionato è al terzo gol di fila). Attenzione però perché nell’allenamento di martedì ha accusato qualche problema il bomber della squadra Esteban Paredes, anche se dovrebbe esser comunque della partita. Quindi, nessuna sorpresa per Tito Tapia che dovrebbe schierare lo stesso 11 che ha vinto all’andata e che ha battuto la U nel fine settimana: (3-4-1-2) Orión; Zaldivia, Barroso, Insaurralde; Opazo, Carmona, Baeza, Damián Pérez; Valdivia; Paredes, Barrios

Sezione: Libertadores / Data: Mer 29 agosto 2018 alle 18:00
Autore: Samuele Altomare
vedi letture
Print