Tre errori hanno condannato ieri il Colòn, nella gara d'andata dei Quarti di Finale della Copa Sudamericana giocata in Venezuela contro lo Zulia FC. Per i padroni di casa c'era da onorare la prima volta nei Quarti di una competizione continentale, mentre gli argentini puntavano a portare a casa almeno un pareggio. La gara e' stata equilibrata fino al 36° quando il Colòn si e' ritrovato in inferiorità numerica per l'espulsione, giusta, del terzino Dìaz. Con 10 uomini era proprio il Colòn però ad avere la chance migliore, con la rete di Olivera che però veniva annullata dopo l'intervento del VAR che vedeva un infrazione precedente, invero molto molto discutibile. Nella ripresa nonostante l'alta temperatura, si sono sfiorati i 40 gradi anche perchè si giocava di pomeriggio a Maracaibo, lo Zulia non riusciva a sfruttare l'uomo in più, e sembrava che gli argentini potessero portare a casa un preziosissimo pareggio, ma a due minuti dal termine un errore dell'esordiente portiere del Colòn, Ignacio Chicco, dava la possibilità a Casquete di convertire in rete. Così finiva il match, e la settimana prossima a Santa Fé il Sabalero dovrà dare fondo a tutte le energie per recuperare, e semmai ribaltare, il risultato di ieri. Da parte dello Zulia c'e' la consapevolezza di poter fare ancor più la storia, e ce la metterà tutta per uscire indenne dalla trasferta argentina.

Sezione: Libertadores / Data: Ven 09 agosto 2019 alle 15:06
Autore: Roberto Scannapieco
Vedi letture
Print